Stampa

Storia dell'Associazione

L’Associazione Officina di Faonte, è il prodotto delle idee dei quattro soci fondatori che hanno voluto unire il piacere di stare insieme con il desiderio di coltivare interessi condivisi.  Accomunate da un efficiente spirito di iniziativa, hanno da sempre incoraggiato l’organizzazione di manifestazioni di diversa natura finalizzate all’aggregazione e alla socializzazione di un insieme di persone sempre più ampio.

Il consolidamento di queste iniziative ha reso indispensabile la costituzione di un’associazione  il cui nome è ispirato sia dalla voglia di lavorare in modo coordinato per il perseguimento degli scopi comuni, sia dall’attaccamento al territorio di appartenenza, che ne ospita la sede.

L’Associazione Officina di Faonte, ha dunque l’ambizione di servire i cittadini del IV Municipio e chiunque sia anche solo di passaggio nel nostro quartiere, per dimostrare che la periferia è capace di ammaliare, con il fascino del cuore di Roma, tanto quanto le zone storiche del centro.

L’idea sottesa al perseguimento degli scopi associativi, si basa sostanzialmente sul coinvolgimento diretto dei cittadini che si rendano disponibili ad organizzarsi, nell’ambito dell’Associazione stessa, con proposte, progetti ed iniziative concrete orientate allo svolgimento di attività ricreative e culturali, all’impiego del tempo libero per finalità sociali ed a promuovere attività che favoriscano la comunicazione e lo scambio intergenerazionale.

In tale contesto, l’Associazione si impegnerà a garantire la fornitura di servizi di vario genere che saranno da stimolo alla crescita e all’evoluzione del nostro territorio: visite guidate, turismo sociale, gite organizzate alla scoperta dei dintorni di Roma, ma anche corsi di educazione musicale per bambini e adolescenti, assistenza a studenti in difficoltà, corsi di cucina, l’organizzazione di manifestazioni culturali, cinematografiche, sportive e tanto altro ancora, saranno il motore per l’aggregazione e la socializzazione nell’ambito della nostra comunità.

La diversificazione delle iniziative, l’alta qualità dei servizi offerti, le capacità messe a disposizione del quartiere e non ultime, le opportunità di lavoro e di crescita professionale che saranno create, rappresenteranno di fatto la garanzia per il IV Municipio che il polo nascente rappresenterà, nel tempo, non solo un punto di riferimento per gli abitanti del quartiere, ma anche un benchmark da imitare per le altre amministrazioni municipali.